Skip to main content

Le emozioni e le testimonianze degli studenti chiudono al Vascello la II edizione di Prefigurare il futuro

Si è conclusa oggi la seconda edizione del progetto realizzato dalla Fondazione Patrizio Paoletti “Prefigurare il Futuro” nelle scuole. Nella prestigiosa cornice del Teatro Vascello di Roma, è andata in scena la lezione-spettacolo “Resilienti: incontri con uomini e donne straordinari. Musica, parole e poesia hanno accompagnato i partecipanti in un suggestivo viaggio esplorativo all’interno della “mente resiliente”.
Il percorso “Prefigurare il futuro – Diventare i migliori amici di se stessi” ha ricevuto l’apprezzamento del Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, del Ministro della Salute Orazio Schillaci e dell’Assessore alla Cultura di Roma Capitale Miguel Gotor. Il progetto è stato realizzato per promuovere resilienza, speranza e benessere psico-emotivo. Nella sua seconda edizione ha coinvolto 2500 studenti, genitori e insegnanti in 22 scuole di 17 città in 10 regioni.
Oggetto di studio per monitorarne il processo e l’impatto attraverso la ricerca condotta in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova (Dipartimento FISPPA), il percorso si è articolato in webinar, formazioni in presenza e videolezioni on-line e ha offerto agli studenti adolescenti e preadolescenti delle scuole partecipanti, alle loro famiglie e ai loro insegnanti strumenti pratici per la gestione dell’emozioni, dell’educazione all’affettività e alla promozione della resilienza.
Patrizio Paoletti, fondatore dell’omonimo Ente Filantropico e Istituto di Ricerca, ha ideato l’evento“Resilienti: Incontri con uomini e donne straordinari”.  Sul palcoscenico del Teatro Vascello, i partecipanti al progetto hanno condiviso i saperi che riguardano la resilienza e le esperienze vissute. Il pubblico si è immerso nell’esperienza della consapevolezza di non essere soli nell’affrontare le avversità. Riscoprendo così la fiducia nella certezza che sia possibile trasformare la fragilità in opportunità di crescita. Rigenerando, in questo modo, non solo noi stessi, ma l’insieme di cui facciamo parte. Gli artisti Viola Graziosi (attrice) e Paolo Andriotti (violoncellista) hanno condotto il pubblico in una narrazione poetica sul tema della resilienza, intesa come capacità naturalmente insita nell’uomo, in ogni epoca storica, di superare le avversità.
Guarda l’emozionante video-racconto del progetto nelle scuole italiane:

Sii parte del cambiamento. Condividere responsabilmente contenuti è un gesto che significa sostenibilità

Potrebbe interessarti

    Iscriviti alla newsletter

    NEWSLETTER GEN

    Modulo per l'iscrizione alla newsletter FPP

    Nome(Obbligatorio)
    Email(Obbligatorio)
    Privacy Policy(Obbligatorio)
    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.