Skip to main content

Per crescere insieme a Scampia

Scampia mostra un profilo sociale con evidenti problemi legati alla povertà educativa, alla bassa scolarizzazione, alla genitorialità precoce, ad un alto tasso di dispersione scolastica e carenza di risorse per l’istruzione. Alto è l’indice di abbandono scolastico che nel quartiere conta il 20% di persone tra i 15 e 52 anni senza diploma di scuola media e il 31,1% di giovani “neet” – not in education, employment or training. Questi giovani in particolare hanno oggi bisogno di ambienti, attività e relazioni di riferimento che li aiutino a superare le esperienze di disagio e vulnerabilità che hanno segnato il proprio vissuto.

“Il progetto della scuola – ci dice Maria Teresa Cesaroni, direttrice artistica e pedagogica della Scuola di Circo Corsaro – mira a contrastare la povertà educativa in un contesto come Scampia, dove purtroppo l’ assenza di azioni istituzionali mirate si fa ancora sentire. Lo facciamo innanzitutto collaborando con la rete territoriale sia formale che informale, collaboriamo con la scuola Virgilio4 che sorge proprio di fronte alle famigerate Vele con azioni mirate all’ ausilio del tempo scuola nelle ore curriculari, ma anche associazioni come “Chi Rom e chi no” conducendo presso i loro spazi dei laboratori di circo per i bambini e le bambine rom e napoletani e da anni nel nostro caro Teatro Area Nord, sede della nostra scuola di circo in collaborazione con le educative territoriali del comune di Napoli.

Promuovi il benessere attraverso l’educazione.
Sostieni la ricerca al servizio dell’umanità.
DONA ORA

 

Sii parte del cambiamento. Condividere responsabilmente contenuti è un gesto che significa sostenibilità

Potrebbe interessarti

    Iscriviti alla newsletter

    NEWSLETTER GEN

    Modulo per l'iscrizione alla newsletter FPP

    Nome(Obbligatorio)
    Email(Obbligatorio)
    Privacy Policy(Obbligatorio)
    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.