Skip to main content

Benessere e pace

Crowdfunding

Il crowdfunding, noto anche come finanziamento collettivo, è un modello di raccolta fondi che si basa sulla partecipazione di una vasta rete di persone al fine di sostenere progetti, iniziative o imprese. Questo approccio si è diffuso grazie alla crescente digitalizzazione e alla presenza di piattaforme online che mettono in contatto gli ideatori con potenziali finanziatori, creando un ecosistema virtuale in cui le idee possono prendere vita grazie al contributo di molte persone.

Tipologie di Crowdfunding

Esistono diverse tipologie di crowdfunding, ciascuna con caratteristiche specifiche che si adattano alle esigenze dei progetti e dei finanziatori. Le principali categorie includono:

  • Donation-Based Crowdfunding: in questo caso, i finanziatori contribuiscono a progetti senza aspettarsi alcuna restituzione o ricompensa tangibile. Questo modello è spesso utilizzato per cause benefiche, iniziative sociali o progetti artistici.
  • Reward-Based Crowdfunding: in questa forma, i finanziatori contribuiscono a un progetto in cambio di ricompense tangibili, come prodotti o servizi offerti dall’ideatore. Questa è una delle modalità più comuni di crowdfunding e ha dimostrato di essere efficace per raccogliere fondi per progetti creativi, culturali o imprenditoriali.
  • Equity Crowdfunding: in questo caso, i finanziatori acquistano quote di partecipazione in una società o impresa emergente. In caso di successo dell’impresa, i finanziatori possono ottenere ritorni finanziari proporzionali alla loro partecipazione.
  • Lending Crowdfunding: noto anche come peer-to-peer lending, in questa modalità i finanziatori forniscono prestiti ai progetti o alle imprese e ricevono interessi sul capitale investito. Questo modello ha l’obiettivo di finanziare iniziative imprenditoriali o personali.

I vantaggi del Crowdfunding

Il crowdfunding offre numerosi vantaggi sia agli ideatori che ai finanziatori, rendendolo un modello attraente per sostenere progetti di vario genere.

  • Coinvolgimento della Comunità: il crowdfunding permette a chi si impegna in una causa o un progetto di coinvolgere direttamente la comunità e i sostenitori nel processo. Questo può creare un senso di appartenenza e coinvolgimento più profondo nei confronti del progetto.
  • Accesso ai Finanziamenti: il crowdfunding consente agli ideatori di accedere a finanziamenti al di fuori delle tradizionali fonti di finanziamento, come banche o investitori privati. Questo può essere particolarmente utile per progetti innovativi o meno convenzionali.
  • Validazione dell’Idea: la raccolta di fondi tramite crowdfunding può anche fungere da validazione dell’idea. Se un progetto riesce a raccogliere finanziamenti da una vasta rete di persone, può suggerire che c’è un interesse effettivo per quell’idea o prodotto.
  • Risorse di Marketing: la promozione di una campagna di crowdfunding può aiutare a aumentare la visibilità del progetto e ad attirare l’attenzione dei media e del pubblico. Questo può avere effetti positivi a lungo termine anche dopo la chiusura della campagna.

Crowdfunding e Non-Profit

L’uso del crowdfunding ha rivoluzionato il panorama delle campagne di raccolta fondi no-profit, fornendo un nuovo e potente strumento per sostenere cause sociali, ambientali ed umanitarie. Le organizzazioni no-profit possono sfruttare le piattaforme di crowdfunding per raggiungere un pubblico globale di potenziali sostenitori e donatori. Questo approccio consente alle organizzazioni di condividere storie coinvolgenti, illustrare l’impatto dei loro sforzi e creare un legame emotivo con il pubblico. Grazie alla trasparenza e alla facilità di condivisione attraverso i social media e altri canali online, le campagne di crowdfunding hanno il potenziale di espandere notevolmente la base di sostenitori delle organizzazioni no-profit e di amplificare l’effetto delle loro attività benefiche.

 

Bibliografia
  • Agrawal, Ajay; Catalini, Christian; Goldfarb, Avi (January 1, 2014). “Some Simple Economics of Crowdfunding”. Innovation Policy and the Economy14 (1): 63–97. doi:10.1086/674021.Michelucci, F. V., & Rota, F. S. (2014). The success of non-profit crowdfunding: First evidences from the Italian web-platforms. Torino: DIGEP—Dipartimento di Ingegneria Gestionale e della Produzione, Politecnico di Torino, 1-16.
  • Vassallo, W. (2014) ‘Crowdfunding nell’Era della Conoscenza. Chiunque può realizzare un progetto. Il futuro è oggi‘. FrancoAngeli, Milano, 2014, ISBN 9788891706843

Iscriviti alla newsletter

NEWSLETTER GEN

Modulo per l'iscrizione alla newsletter FPP

Nome(Obbligatorio)
Email(Obbligatorio)
Privacy Policy(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.