E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza: "Avere un obiettivo, tracciare la rotta..." (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Avere un obiettivo, tracciare la rotta..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 8,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza A......

    approfondisci
  • T-shirt l'Amore si Impara Donna Arancione

    T-shirt l'Amore si Impara Donna Arancione
    Prezzo: 20,00 €

    “Non esistono formule né metodi: solo amando impariamo ad amare” (A.......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

progetti
home / Progetti / Cattedra UNESCO

Cattedra UNESCO

Bookmark and Share

Fondazione Patrizio Paoletti è partner scientifico della Cattedra UNESCOMediterranean Cultural Landscape and Communities of Knowledge” (Paesaggi Culturali del Mediterraneo e Comunità di Saperi), istituita il 20 Aprile 2016 dalla Section of Higher Education dell’agenzia specializzata delle Nazioni Unite.

Il progetto, presentato dal Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo e dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi della Basilicata (UNIBAS), si avvale del partenariato di 12 Università italiane ed estere, di Istituzioni territoriali come la Regione Basilicata, la Provincia e il Comune di Matera, di Enti di ricerca (come la Fondazione), di Enti territoriali e di reti internazionali.

Il Mediterraneo, mare su cui si affacciano tre continenti, area di confine permeabile tra civiltà e culture diverse, luogo di scambi ma anche di conflitti, è oggi anche il luogo turbolento e tragico delle rotte dei migranti e delle relazioni complesse tra Nord e Sud del mondo. Attraverso il tema del paesaggio culturale, Matera e il contesto regionale della Basilicata assumono, per caratteristiche e circostanze, il ruolo e la responsabilità di mediazione e di orientamento a favore di valori come il dialogo tra civiltà, la valorizzazione delle conoscenze e delle differenze, la partecipazione civile, la coesistenza pacifica e l'integrazione.

A promozione di questi valori, la Cattedra Unesco assume una funzione di ponte, attraverso la ricerca e la didattica, tra il mondo accademico e di ricerca, le politiche di gestione e la società civile, ponendosi obiettivi strategici e sostenibili: proteggere, promuovere e trasmettere i patrimoni culturali e il valore della conoscenza. Il fine centrale è quello di potenziare la cooperazione internazionale in campo scientifico per la sostenibilità e contribuire, attraverso la formazione, alla crescita di cittadini globali consapevoli, responsabili e creativi.

Il contesto e le circostanze definiscono condizioni particolarmente favorevoli per tali collaborazioni sinergiche e orientate, tra cui la partecipazione alla creazione dell’Osservatorio Permanente previsto dal Piano di Gestione del Sito UNESCO de “I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera”, e la collaborazione alla realizzazione del ruolo di Capitale Europea della Cultura, assegnato a Matera per il 2019.

Per saperne di più: Mediterranean Cultural Landscape and Communities of Knowledge 

Responsabile scientifico: Prof.ssa Angela Colonna, Dipartimento delle Culture Europee e Mediterranee - Architettura, Ambiente, Patrimoni Culturali della UNIBAS
Referente per Fondazione Paoletti: Patrizio Paoletti, presidente della Fondazione.

GLI APPUNTAMENTI

Inner Design Technology, astrazioni simboliche di senso - 5 giugno 2015

In fase di candidatura del progetto, il 5 giugno 2015 l’Università degli Studi della Basilicata ha invitato Patrizio Paoletti a tenere a Matera una lectio magistralis dal titolo “Inner Design Technology: astrazioni simboliche di senso”, nell’ambito del laboratorio di Genealogia dell’architettura, realizzato dalla prof.ssa Angela Colonna. La lezione ha trattato i temi della relazione tra l’ambiente e società attraverso il legame dell’architettura. Si è indagato su come la strutturazione interna all’uomo di riferimenti, significati e contenuti, si rifletta nelle sue rappresentazioni, tanto interiori quanto esteriori e materiali, in uno scambio di influenze con l’ambiente. Attraverso esempi di architettura e relazione con l’ambiente, Paoletti ha sottolineato come ambiente, contesto e circostanze siano dimensioni che creano nell’uomo una stratificazione e una struttura di narrazione interiore determinanti per ritrovare la meraviglia, la sorpresa, lo stupore nei confronti della vita. Clicca qui per approfondire

Conferenza internazionale di inaugurazione della Cattedra UNESCO - Ottobre 2017

In ottobre del 2017, sempre a Matera, Fondazione Paoletti parteciperà alla Conferenza internazionale d’inaugurazione della Cattedra UNESCO con tutti i partner. L’obiettivo principale della Conferenza sarà condividere lo spirito della Cattedra, gli obiettivi e il programma d’azione, a cui si aggiungeranno le proposte dei partner. Sarà un momento molto importante per condividere l’orientamento e avviare azioni comuni.