E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-shirt l'Amore si Impara Donna Rossa

    T-shirt l'Amore si Impara Donna Rossa
    Prezzo: 20,00 €

    “Non esistono formule né metodi: solo amando impariamo ad amare” (A.......

    approfondisci
  • JTF 2017 - Famiglia 2 componenti

    JTF 2017 - Famiglia 2 componenti
    Prezzo: 644,00 €

    Junior Training Family è il Campus internazionale per la famiglia pensato dai professionisti......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Patrizio Paoletti interviene alla First International...

News

Bookmark and Share
Patrizio Paoletti interviene alla First International Conference on Mindfulness di Roma

Patrizio Paoletti interviene alla First International Conference on Mindfulness, promossa dall’American Health & Wellness Institute¹ (AHWI) e dall’Università La Sapienza di Roma.

Appuntamento per giovedì 9 maggio 2013 alle ore 15.00 presso la stanza 3 del "Dipartimento di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione", in Via dei Marsi 78.

È il primo appuntamento scientifico di rilevanza internazionale che si occupa di mindfulness² e che raccoglie le più attuali e future direzioni di ricerca multidisciplinare e le applicazioni terapeutiche nell'ambito della formazione mentale e del benessere.

Scarica il programma

Patrizio Paoletti è stato invitato per presentare i risultati e i futuri sviluppi della ricerca scientifica internazionale sul Quadrato Motor Training³ (QMT), uno studio nato dall’intuizione dello stesso Paoletti e condotto dai ricercatori della “Bar Ilan University” (Israele), pubblicato sulla rivista Plos One (leggi l’articolo) e oggi oggetto di indagine da parte del “Istituto di biologia e patologia molecolari” (IBPM) del CNR) e del “Dipartimento di biologia e biotecnologia” dell’Università La Sapienza di Roma.

Leggi l’abstract dell’intervento: "Neuroplasicity following QMT: neuronal and educational perspectives” (inglese).

Insieme a Paoletti, approfondiscono le prospettive di sviluppo di questa ricerca la dott.ssa Tal Dotan Ben-Soussan del Laboratorio di neurofisiologia cognitiva della Fondazione Patrizio Paoletti, il prof. Filippo Carducci del Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia dell’Università La Sapienza di Roma, e la dott.ssa Sabrina Venditti del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "C. Darwin" dell’Università La Sapienza di Roma.

Patrizio Paoletti   |   Ricerca   |   Laboratorio di neurofisiologia cognitiva
 

¹ L’American Health & Wellness Institute (AHWI) è un’associazione di ricercatori statunitensi che promuovono la salute e il miglioramento della qualità della vita dell’uomo tramite concetti legati alla mindfulness.

² La mindfulness, la nostra “tecnologia interiore”, è la capacità di prestare attenzione momento per momento alla nostra esperienza di vita, per imparare a conoscere meglio le nostre sensazioni, percezioni, impulsi, emozioni, pensieri, parole, azioni e relazioni sociali. Il fine ultimo è quello di diventare capaci di sfruttare al meglio le nostre risorse, così importanti per gli altri e per il mondo che ci circonda. In oltre 10 anni di ricerca neuroscientifica e psicopedagogica, la Fondazione Patrizio Paoletti si è specializzata proprio nello sviluppo di tecnologie interiori, applicandole all’infanzia e alle relazioni d’aiuto, e oggi porta il suo contributo alla prima conferenza internazionale sul tema.

³ La ricerca sul QMT, la tecnica di motor training ideata da Paoletti, ha dimostrato che alcuni movimenti del corpo potenzierebbero le capacità cerebrali dell’uomo, aumentando la creatività e la capacità di problem solving indipendentemente dell’età. Questo risultato può avere importanti implicazioni sia in ambito educativo, con un potenziale impiego del QMT nella scuola a supporto dell’apprendimento e dello sviluppo della creatività dei bambini, che in ambito medico. Fondazione Paoletti, infatti, ha già avviato ulteriori studi su “Quadrato Motor Training”, in collaborazione con prestigiosi Enti e Università italiane, per indagare gli effetti positivi che potrebbe generare in persone affette da declino cognitivo lieve o da disturbi dell’apprendimento come la dislessia.