E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-shirt l'Amore si Impara Donna Blu (PRODOTTO ESAURITO)

    T-shirt l'Amore si Impara Donna Blu (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 20,00 €

    PRODOTTO TEMPORANEAMENTE ESAURITO “Non esistono formule né metodi: solo amando......

    approfondisci
  • Frisbee tascabile

    Frisbee tascabile
    Prezzo: 7,00 €

    Colora la tua estate di arancione! L’esclusivo frisbee tascabile, ideale per i tuoi......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Le parole del cambiamento: EMPATIA.. Angela Morelli a...

News

Bookmark and Share
Le parole del cambiamento: EMPATIA.. Angela Morelli a 21Minuti
Le parole del cambiamento: EMPATIA.. Angela Morelli a 21Minuti

Ospite di Patrizio Paoletti sul palco di 21minuti 2012, l’information designer Angela Morelli ha ricordato l’importanza della comunicazione di dati e di quanto sia fondamentale progettarne la comprensione.

“L’empatia è un ponte tra la comprensione di un problema e il cambiamento. I primi passi da percorrere per provocare veramente un cambiamento nel destinatario del messaggio sono comunicare con chiarezza e suscitare interesse. Bisogna saper selezionare, organizzare e presentare i contenuti.

Ognuno di noi naviga in un mare di informazioni che è necessario saper gestire. L’information design ci aiuta a farlo, selezionando le informazioni e presentandole nella maniera più accessibile, chiara e diretta possibile.

Ovviamente non è facile, ma è di fondamentale importanza, perché troppo spesso oggi le informazioni sono comunicate con inaccuratezza. È importante aspirare a progettare la comprensione testando il design fino a trovare la soluzione ottimale. La bellezza applicata alla comunicazione, veicolata dalla chiarezza, ha un potere straordinario”.

Angela Morelli

21 minuti