E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Scatola per confetti

    Scatola per confetti
    Prezzo: 3,00 €

    Un’idea regalo semplice con un messaggio importante da condividere con le persone a cui vuoi......

    approfondisci
  • Tazza: "Paura e amore..." (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Paura e amore..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 12,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza A......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Andiamo… "DIRITTI AL CENTRO", Paoletti...

News

Bookmark and Share
Andiamo… "DIRITTI AL CENTRO", Paoletti sulla Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia
Andiamo… "DIRITTI AL CENTRO", Paoletti sulla Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia

Ricorre oggi il 23° anniversario della sottoscrizione presso le Nazioni Unite della Convenzione Internazionale per i Diritti dell’Infanzia. Quel 20 novembre 1989 segna una svolta epocale nella nostra storia, quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sancì con la Convenzione i diritti inviolabili, inalienabili, da garantire ad ogni bambino, di qualunque nazionalità, etnia, sesso, età, condizione sociale. Una pietra miliare ratificata oggi da 193 Paesi, che impegna le società a portare al centro la dimensione dei diritti di bambini e adolescenti, diritti da proteggere e promuovere in ogni contesto e circostanza, consapevoli dell’opportunità che ogni nuova e giovane vita porta in sé, per se stessa e per il mondo intero, e che non possono esserci diritti del bambino senza doveri dell’adulto.

Come ogni anno, la celebrazione del 20 novembre ci chiama a effettuare un punto nave. Anche quest’anno, in questo momento, oltre 350 tra eserciti, milizie e gruppi armati di diversa natura, sono coinvolti in non meno di 30 conflitti armati in corso sul nostro Pianeta, stando alle fonti più aggiornate, che provocano decine di migliaia di vittime, tra le quali necessariamente moltissimi sono i bambini. È necessario che diventiamo capaci di vedere questo, perché solo una reale e profonda consapevolezza di quella che è l’attuale situazione della nostra umanità può muoverci realmente verso un cambiamento. L’orrore del conflitto medio-orientale di questi giorni è un sintomo di una situazione che ci coinvolge tutti e verso la quale tutti abbiamo la possibilità di agire quotidianamente.

Vogliamo andare oggi diritti al centro, al cuore del problema, alla condizione di ignoranza che conduce uomini e donne ad essere ciechi dinanzi al valore della vita. Questa cecità ha bisogno di noi per essere guarita, del migliore noi che conosciamo; ha bisogno di idee illuminanti, di esempi ispiranti, di buone pratiche da cui imparare. Ha necessità di conservare sempre davanti ai nostri occhi la centralità dell’educazione, la leva del cambiamento, la sola che può spezzare la catena dell’ignoranza, che genera sofferenza, povertà, perdita di vite, di opportunità.

L’impegno all’educazione è il perno su cui si sono costruite L’Albero della Vita e la Fondazione Patrizio Paoletti, che dal 1997 portano opportunità di vita, garantiscono il rispetto dei diritti e offrono opportunità di crescita, in tutto il mondo, a migliaia di bambini, alle loro famiglie e alle comunità di appartenenza.

La prossima settimana, a partire dal 26 novembre, con Fondazione Patrizio Paoletti come parte del Comitato Scientifico e con L’Albero della Vita , ospiteremo a Napoli, insieme a Mentoring USA Onlus e alla Regione Campania, il 23° Forum Mondiale per il Benessere dell’Infanzia: un significativo momento di incontro, per riflettere insieme alle più importanti istituzioni e organizzazioni di tutto il mondo sui grandi cambiamenti di questo tempo e sul loro impatto sulla vita dei bambini. Ci impegneremo ad imparare insieme a fare di più, a fare meglio, a rendere il nostro fare più rispondente al mondo che cambia, per garantire ai più piccoli la vita, l’educazione, lo sviluppo.

Patrizio Paoletti