E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna (PRODOTTO ESAURITO)

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 20,00 €

    PRODOTTO TEMPORANEAMENTE ESAURITO Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la......

    approfondisci
  • T-shirt l'Amore si Impara Donna Rossa (PRODOTTO ESAURITO)

    T-shirt l'Amore si Impara Donna Rossa (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 20,00 €

    PRODOTTO TEMPORANEAMENTE ESAURITO “Non esistono formule né metodi: solo amando......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / La riscoperta. Intervista a Paolo Nespoli

News

Bookmark and Share
La riscoperta. Intervista a Paolo Nespoli
La riscoperta. Intervista a Paolo Nespoli

Siamo molto lieti di pubblicare, sul canale Youtube della Fondazione Patrizio Paoletti, l’intervista che Paolo Nespoli, astronauta italiano di fama internazionale, ci ha gentilmente rilasciato in occasione della conference 21 minuti 2011.

Guarda il video

Paolo Nespoli entra nell'Esercito Italiano nel 1977, diventa sottufficiale e lavora come istruttore di paracadutismo presso la Scuola Militare di Paracadutismo di Pisa. Nel 1980 passa al 9° Battaglione d'Assalto di Livorno e si qualifica come Incursore. Dal 1982 al 1984 è inviato a Beirut, in Libano, con il Contingente Italiano della Forza Multinazionale di Pace. Nel 1985 riprende gli studi universitari e lascia l’esercito.

Nel 1988 ottiene a New York un Bachelor in Science in Aerospace Engineering e un Master of Science in Aeronautics and Astronautics al Polytechnic University of New York. Torna in Italia e lavora come Ingegnere Progettista a Firenze, dove ha eseguito analisi meccaniche e fornito il supporto per la qualifica delle unità di volo dell'Electron Gun Assembly dell'Agenzia Spaziale Italiana. L'Università degli Studi di Firenze gli riconosce, nel 1990, una Laurea in Ingegneria Meccanica.

Nel 1991, è entrato a far parte del corpo astronautico europeo dell'ESA, a Colonia, Germania. In qualità di ingegnere per la formazione degli astronauti ha contribuito alla preparazione e allo sviluppo della formazione di base degli astronauti europei ed è stato responsabile della preparazione e della gestione del mantenimento delle competenze degli astronauti. È stato responsabile anche dell'Astronaut Training Database, un software utilizzato per la preparazione e la gestione della formazione degli astronauti. In poco tempo è assegnato al progetto EuroMir presso dell'ESA e al Johnson Space Center della NASA. Successivamente è scelto come astronauta dall'Agenzia Spaziale Italiana e selezionato per il Corpo Astronautico Europeo dell'ESA.

Nel 1998 si trasferisce al Johnson Space Center della NASA e viene assegnato alla classe di astronauti XVII della NASA. Nel giugno del 2006, Nespoli è ufficialmente assegnato all'equipaggio della missione STS-120 dello Shuttle. Nel 2008 è assegnato alla Spedizione 26/27, una missione di lunga durata sulla Stazione Spaziale Internazionale, terminata a maggio 2011.

21 minuti   |   Patrizio Paoletti   |    L’idea di eccellenza