E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Biglietto "I Love You"

    Biglietto "I Love You"
    Prezzo: 2,00 €

    A San Valentino, diglielo con i regali del cuore! Rendi il tuo messaggio d'amore ancora più......

    approfondisci
  • Traslazione

    Traslazione
    Prezzo: 18,00 €

    Disponibile nelle seguenti lingue: italiano, inglese, spagnolo, francese, portoghese Collana:......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / La RAI dedica un servizio al progetto "Una vela per...

News

Bookmark and Share
La RAI dedica un servizio al progetto "Una vela per sperare"
La RAI dedica un servizio al progetto "Una vela per sperare"

Il programma RAI “TG2 Storie”, andato in onda sabato 26 novembre sulla seconda rete, ha dedicato un bellissimo servizio al progetto “Una vela per sperare”.

Fortemente voluto da Patrizio Paoletti, presidente dell'omonima Fondazione, e dall’Avv. Alfredo Vaglieco, Presidente della sezione napoletana della Lega Navale Italiana, questo progetto è realizzato dalla Fondazione Paoletti in collaborazione con la Lega Navale (sezione di Napoli), con la Marina Militare Italiana, con L’Albero della Vita e con l’associazione L’altra Napoli Onlus, brillante realtà del territorio napoletano.

Guarda il video (quarto servizio, al minuto 19:20)

Il video racconta l’esperienza di 80 ragazzi del Rione Sanità, una delle zone più degradate di Napoli con un tasso di disoccupazione superiore al 40% e un alta percentuale di microcriminalità, che hanno potuto frequentare i corsi di vela gratuiti messi a loro disposizione dal progetto.

Teoria, pratica e divertimento, ma non solo. L’esperienza della vela rappresenta per questi bambini una straordinaria opportunità educativa, di arricchimento personale e di ritrovata fiducia nel futuro.

Troviamo così la storia di Marco, una bambino di 12 anni che vive nel quartiere napoletano e che grazie alla vela ha la possibilità oggi di fuggire dalla marginalità sociale e di capovolgere un futuro già scritto. Gli istruttori hanno visto brillare il suo talento e Marco fa già parte della squadra agonistica della Lega Navale di Napoli.

“Ho imparato a star bene con gli altri e a svolgere una bellissima attività” - afferma.

La valenza educativa del progetto è davvero da rimarcare. Trovarsi da soli, su una barca a vela in mezzo al mare, insegna a prendere decisioni, ad assumersi delle responsabilità con disciplina, a valutare i propri limiti e a rapportarsi con l’ambiente in cui si vive. Il lavoro di gruppo nelle fasi di preparazione e rientro, inoltre, aiuta a relazionarsi e a collaborare con gli altri.

Il mare, da sempre porta d'accesso verso luoghi sconosciuti e mondi possibili, diventa così amico e maestro di vita, educatore capace di insegnare disciplina, collaborazione, costanza, assunzione di impegni e di responsabilità.

Ed è lo stesso mare, lo scintillante mare di Napoli, che regala ai bambini del Rione Sanità nuovi orizzonti, aperture su un futuro diverso da quello che le problematiche del territorio che abitano, troppo spesso, prospettano loro.

“Il viaggio in mare è una metafora della vita: nel mare si va per conoscere ed esplorare, ma si va anche per coordinare gli sforzi con gli altri e raggiungere un risultato condiviso e comune” afferma l’Avv. Vaglieco, intervistato nel servizio.


Storie -  “Nessuno escluso”
  |   Patrizio Paoletti   |    Educazione   |   L'Albero della Vita   |    L'Altra Napoli Onlus    |   Lega Navale