E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la maglietta della fondazione Paoletti non solo......

    approfondisci
  • 21 minuti. I saperi dell'eccellenza

    21 minuti. I saperi dell'eccellenza
    Prezzo: 20,00 €

    Collana: Sguardi sul futuro di Edizioni 3P Titolo: 21 minuti. I saperi dell'eccellenza Autore:......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Il potere della condivisione. Sam Say per “Ogni uomo...

News

Bookmark and Share
Il potere della condivisione. Sam Say per “Ogni uomo è un educatore”
Il potere della condivisione.  Sam Say per “Ogni uomo è un educatore”

Non è facile dover scappare dal proprio paese (il Laos) a dodici anni, per poi crescere e studiare in un paese dall'altra parte del globo (il Canada). Non lo è neanche tornare a occuparsi della propria terra d'origine restituendo ciò che si è appreso in giro per il mondo sottoforma di intelligenza, voglia di fare, coraggio e successo. Il banco di prova di Sam Say, imprenditore sociale, è “Bolaven Farms”, un'azienda che ha riorganizzato la filiera del caffè a vantaggio degli agricoltori e nel rispetto dell'ambiente. L'aroma di questa storia è difficile da dimenticare.

Fondazione Paoletti è lieta di pubblicare sul suo canale Youtube il contributo video che Sam Say ha voluto gentilmente offrire a sostegno della campagna “Ogni uomo è un educatore”.

Guarda il video

"Il mio ritorno nel Laos non è stato facile. Non parlavo neanche più la mia lingua perché ero andato via da piccolo. Alla fine sono tornato nel mio paese e mi sono impegnato a rimanerci per 20 anni, lanciando il mio progetto.
Quando ho incontrato nuovamente la mia gente ho capito che c’era una ferita nel mio cuore, una grande amarezza. Io e la mia famiglia eravamo scappati, lasciandoci tutto dietro e perdendo ogni cosa che possedevamo. Per questo motivo per anni ho odiato il Laos.

Penso che queste ferite possano essere curate solo se vengono affrontate con coraggio. Trovare la forza di tornarci e di ricominciare ad amare la mia gente è stato difficile, ma efficace. Ho imparato a perdonare e ora mi sento libero di amare. L’amore scorre sempre e da esso deriva la capacità di perdonare il passato.

L’idea che ho voluto lanciare è stata in realtà una sfida, quella di legare la mia impresa alla catena di fornitura del caffè per riorganizzarne l’intera filiera.

Ma in ogni sfida sono necessarie conoscenze ed abilità specifiche. Stiamo imparando tutto, stiamo facendo ricerca e vogliamo essere innovativi. Ci vuole tempo e coraggio, anche nei fallimenti, continuare a sperimentare e a trovare idee nuove.
L’intero modello commerciale che abbiamo sviluppato, che lega direttamente la produzione al consumo nel rispetto dei coltivatore e dell’ambiente, sarà pronto tra un paio d’anni. Dopo questo tempo potremo dire di aver avuto successo: potremo condividere l’idea e diffonderla, proponendo il nostro modello per le altre coltivazioni.

La mia convinzione è che l’umanità sia stata creata per essere una comunità, non perché ciascun individuo viva nella sua isola. Io guardo al sapere come ad una conoscenza aperta e a disposizione di tutti: le persone possono venire nella nostra azienda a fare domande, a imparare gratuitamente.

Chi condivide promuove l’idea di una comunità fatta di relazione e di crescita reciproca. Penso che sia molto importante per tutti noi sia dare che ricevere. Se la vita è incentrata sul dare, se la vita è a beneficio degli altri, è migliore. Se continueremo semplicemente a chiedere e a prendere, diventeremo come il Mar Morto, dove l’acqua entra e si esaurisce."

Sam Say


Ogni uomo è un educatore   |   Il canale Youtube della Fondazione Paoletti   |   Sensibilizzazione   |   Patrizio Paoletti