E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza: "La felicità altrui è..."

    Tazza: "La felicità altrui è..."
    Prezzo: 8,00 €

    Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza A colazione lasciati ispirare......

    approfondisci
  • Scatola per confetti

    Scatola per confetti
    Prezzo: 3,00 €

    Un’idea regalo semplice con un messaggio importante da condividere con le persone a cui vuoi......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Il tempo sacro del mito al Positano Myth Festival

News

Bookmark and Share
Il tempo sacro del mito al Positano Myth Festival
Il tempo sacro del mito al Positano Myth Festival

POSITANO, 5 settembre - La pedagogia della Fondazione Patrizio Paoletti è andata in scena al Positano Myth Festival, uno dei più importanti appuntamenti annuali della costiera amalfitana dedicato al mito e alla sua rappresentazione artistica.

L’edizione di quest’anno ha ospitato due eventi promossi dalla Fondazione Paoletti: "Il Mito: un’Indagine all’Origine del Mondo" (Spettacolo per Violoncello Solo con Paolo Andriotti) e "Il Tempo Sacro del Mito per Bambini e altri Eroi - La Fiaba di Pollicino".

La Fondazione ringrazia sentitamente Michele De Lucia, sindaco di Positano, la giornalista Manuela Rafaiani e Andrea Caracciolo, Direttore Tecnico di InformaSistemi s.p.a.

Domenica 4 settembre,  Paolo Andriotti, primo Violoncello dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina dal 2008, ha interpretato la musica degli autori E. Bloch, J.S. Bach ed E. Mustafà, tre esperienze musicali che provengono da epoche, tradizioni religiose e matrici culturali molto differenti tra loro. Il percorso musicale di Andriotti è partito proprio da tali diversità per dimostrare quanto la musica sia in realtà un linguaggio comune e universale per l’umanità, profondamente connesso con le origini dell’uomo e del mondo.

Così la musica, come il mito e la fiaba, si è fatta veicolo di un sapere che va al di là delle differenze, specificità e conflittualità di un credo, di un luogo, di una cultura e si è resa capace di indagare le domande che l’umanità si pone da sempre.

Spesso anche i bambini pongono le stesse domande, interrogativi di portata immensa ai quali non è sempre facile rispondere: l’utilizzo della fiaba, del racconto eroico e del mito permette al bambino di identificarsi nei personaggi e di giungere più facilmente ai significati più profondi.

E’ quanto l’equipe pedagogica della Fondazione Paoletti ha proposto ai più piccoli e alle loro famiglie nella quarta serata del Positano Myth Festival (lunedì 5) tramite la fiaba di Pollicino.

L’attore Sergio Bonometti e il violoncellista Paolo Andriotti hanno interpretato la favola creando suggestioni di elevatissima qualità artistica e di alto potere evocativo, accompagnando così lo spettatore nell'universo, ricco di magia e di simboli, di una delle favole più celebri del mondo.

Scegliere di raccontare il mito ai bambini significa offrire loro un ambiente altamente pedagogico, dotato degli elementi rituali ed evocativi che caratterizzano il mito e gli conferiscono la dimensione sacra propria dell’indagine che l’uomo, da sempre, compie su se stesso e sul mondo che lo circonda.

Due esperienze ricche di senso per tutta la famiglia, due appuntamenti pedagogici con l'universo del mito che hanno affascinato il pubblico nelle magiche serate positane.

 

Immagine in copertina del fotografo professionista Vito Fusco

Positano Myth Festival   |   Pedagogia per il Terzo Millennio   |   Patrizio Paoletti