E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Quaderno Giracuori Fucsia (PRODOTTO ESAURITO)

    Quaderno Giracuori Fucsia (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 5,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Paghi uno, regali due! E' arrivata una bellissima......

    approfondisci
  • Scatola per confetti

    Scatola per confetti
    Prezzo: 3,00 €

    Un’idea regalo semplice con un messaggio importante da condividere con le persone a cui vuoi......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Educare i bambini per far rinascere un popolo. Andeisha...

News

Bookmark and Share
Educare i bambini per far rinascere un popolo. Andeisha Farid per "Ogni uomo è un educatore"
Educare i bambini per far rinascere un popolo. Andeisha Farid per "Ogni uomo è un educatore"

Si è conclusa da pochi giorni la conferenza “Viaggiatori Invisibili” presso il Senato della Repubblica nell’ambito della quale Patrizio Paoletti, Presidente della Fondazione, è intervenuto sul tema dei minori afghani non accompagnati. Il fenomeno coinvolge annualmente migliaia di bambini ed adolescenti che, in fuga dalla guerra e dalla povertà, emigrano dall’Afghanistan in cerca di un futuro migliore in Italia e in Europa.

Fondazione Paoletti è lieta di ascoltare oggi la voce migliore dell'Afghanistan,  la voce di rinascita sociale e civile di Andeisha Farid, fondatrice della ONG “AFCECO”, che ha gentilmente offerto il suo sostegno alla campagna “Ogni Uomo è un Educatore”.

Guarda il video

Andeisha Farid è una giovane donna afghana che da anni si impegna per tutelare i diritti dell’infanzia nel suo paese e per promuovere la visione di un futuro di pace, fondato sulla convivenza civile e sull’educazione dei bambini.

Tramite la sua organizzazione, gestisce oggi diversi orfanotrofi in Afghanistan, fornendo, con un intenso lavoro ed una straordinaria forza d’animo, un supporto concreto all’integrazione sociale dei bambini a rischio di marginalità e rappresentando una grande speranza per il futuro di questo paese. Non si tratta di veri e propri orfanotrofi, ma di case-famiglia molto curate, pulite e sicure dove oltre 600 bambini di diverse etnie imparano a vivere insieme e a studiare.

Il progetto e l’impegno civile di Andeisha Farid sono stati riconosciuti, nel 2010, anche dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che ha voluto ringraziarla personalmente a Washington.

“Vorrei partire dal concetto di ‘Khak’, una parola che nella nostra lingua significa terra e richiama le nostre origini, il posto dove siamo nati. Khak è il mio paese, la mia terra madre, il luogo dove è importante sentirsi cittadini.

Come afghana, ho sempre sentito una responsabilità sociale verso la mia gente, soprattutto verso i bambini. Per questo ho sempre cercato di contribuire al miglioramento del mio paese, e per migliorare un paese bisogna investire sui bambini che vi abitano e ne rappresentano il futuro.

Farli crescere in un ambiente appropriato è la cosa più importante, educarli al meglio, come buoni cittadini, per affidarli poi alla società. Tutti sappiamo che i bambini sono il futuro di qualsiasi nazione: se ben educati, il futuro di quella nazione potrà essere splendente. Educare e crescere bene i bambini, quindi, deve essere la nostra priorità.

Ricordo che una delle mie insegnanti mi disse: ‘sei hai del denaro è facile che qualcuno lo rubi, ma se hai un'istruzione nessuno te la potrà mai portare via!’.

Nei nostri orfanotrofi promuoviamo una cultura di pace e di uguaglianza, trasmettendo ai bambini un senso di fiducia nel futuro.

I diritti di ogni persona, di ogni bambino, devono essere garantiti nel vivere quotidiano. Solo vivendo e imparando insieme agli altri, cooperando per un obiettivo comune ogni giorno, i bambini possono comprendere che, al di là dell’etnia d’appartenenza, in questo mondo siamo veramente tutti uguali.

L'educazione è davvero la chiave della vita di ogni persona.

Andeisha Farid


Ogni uomo è un educatore
  |    Il canale Youtube della Fondazione Patrizio Paoletti   |    Sensibilizzazione   |   Patrizio Paoletti