E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-shirt tecnica Run for Children

    T-shirt tecnica Run for Children
    Prezzo: 35,00 €

    Fondazione Patrizio Paoletti, Associazione Paoletti Onlus e Ora.ch ti propongono un acquisto......

    approfondisci
  • Shopper Vivi Appassionatamente nera

    Shopper Vivi Appassionatamente nera
    Prezzo: 10,00 €

    Rinnova il tuo stile, porta con te ciò che hai più a cuore! Sono......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Ritrovarsi e reinventarsi. Giacomo Campiotti per “ogni uomo...

News

Bookmark and Share
Ritrovarsi e reinventarsi. Giacomo Campiotti per “ogni uomo è un educatore”
Ritrovarsi e reinventarsi. Giacomo Campiotti per “ogni uomo è un educatore”

Fondazione Patrizio Paoletti è lieta di pubblicare sul suo canale YouTube il contributo video che Giacomo Campiotti, giovane regista di successo, ha gentilmente offerto per sostenere la campagna “Ogni Uomo è un Educatore”.

Guarda il video

"Ai giovani non si devono promettere solo successo e soldi, come spesso nella nostra società accade. Sono due condizioni molto difficili da raggiungere e non è detto che portino automaticamente alla felicità. Invece il vero successo nella vita è essere felici. Dovremmo insegnare ai ragazzi a guardarsi dentro, a conoscersi.

Il mio discorso potrà sembrare forse idealistico in questo periodo di forte crisi economica, ma cercare di capire cosa ci porta alla vera felicità ci può fornire delle indicazioni molto concrete su come poter reinventare questo momento difficile. Identificare i propri obiettivi aiuta ad acquisire una diversa visione di questo mondo, a trovare un proprio percorso professionale, a reinventarsi un nuovo modo di vivere, a fare squadra con gli altri.

Continuare a bussare contro il muro dell’apparenza e del successo, che ha già dimostrato di essere impenetrabile, non serve. Abbiamo tutti davanti agli occhi le prove del fallimento di questo modello, eppure risulta essere la prospettiva dominante che proponiamo e riproponiamo ai nostri giovani.

C’è un’indiscutibile caduta di valori: manca la consapevolezza di se stessi e la percezione dei propri reali bisogni, siamo tutti presi da problemi superficiali e abbiamo perso il legame profondo che abbiamo con gli altri e con la terra che ci ospita. Noi siamo parte di un tutto, e invece sembriamo schegge impazzite: persino la natura ci sta scaricando. E’ necessaria una rinnovata consapevolezza, dobbiamo ricominciare da zero.

Ai nostri figli dobbiamo trasmettere efficacemente i valori, ma non può farlo qualcuno che non li ha acquisiti e ben elaborati a sua volta. La formazione degli insegnanti, in questo senso, è qualcosa di davvero fondamentale.

Anche i genitori hanno difficoltà a svolgere il loro ruolo: molte persone preferiscono delegare interamente alla scuola l’educazione dei loro figli. Questo è sbagliato.

E’ giunto il momento di dedicarci profondamente a noi stessi, di rispondere alle domande che ognuno di noi si pone interiormente: “più ho e più mi manca, perché? Perché non sono felice?”. E’ importante ristabilire delle priorità nella nostra vita e perseguirle.

Prima o poi le risposte arrivano, basta riscoprire il valore del silenzio e guardarsi dentro. Una società che propone i modelli del denaro e del successo non fa altro che renderci impossibile il silenzio. Se cambi tu cambia il mondo!"

Giacomo Campiotti


Ogni uomo è un educatore
  |    Il canale Youtube della Fondazione Patrizio Paoletti   |   Sensibilizzazione    |    Patrizio Paoletti