E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza: "Non serve parlare del problema..."  (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Non serve parlare del problema..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 8,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza (MINI......

    approfondisci
  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la maglietta della fondazione Paoletti non solo......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / NO ALLA PEDOFILIA, Paoletti interviene...

News

Bookmark and Share
NO ALLA PEDOFILIA, Paoletti interviene all’Università “La Sapienza” di Roma
NO ALLA PEDOFILIA, Paoletti interviene all’Università “La Sapienza” di Roma

Due bambini al giorno sono oggetto di abusi sessuali, si è registrato un aumento del 90% dei casi di violenza sui minori dal 2006 ad oggi, e dal 1996 non si trovano più le tracce di ben 854 bambini: non sono i numeri di una realtà lontana da noi, ma i dati del triste fenomeno delle violenze sui minori in Italia. Si stima che gli episodi di pedofilia nel nostro Paese siano circa 21.000 all’anno (fonti: Censis, Telefono Azzurro, Criminalpol, Telefono Arcobaleno, Centro italiano per le adozioni internazionali).

Giovedì 5 maggio, “Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia”, sarà importante ribadire il nostro “no” alle violenze sui minori e riflettere sulle strategie da adottare per combattere efficacemente questo fenomeno. Il dott. Patrizio Paoletti, Presidente dell’omonima Fondazione, lo farà nell’ambito del convegno “Prevenzione della pedofilia: l’impegno delle Forze dell’Ordine”, promosso e realizzato dall’ Associazione Giovanna D’Arco Onlus  presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

All’appuntamento (orario 9.00 - 13.00 presso l’Aula Magna del Rettorato, in Viale Aldo Moro 5) saranno presenti Maria Pia Capozza (Presidente dell’Associazione Giovanna D’Arco), Marco Drago (Consigliere giuridico del Ministro Frattini), Andrea Rossi (Dirigente della polizia di Stato e del Compartimento di Polizia postale e delle comunicazioni del Lazio) e numerosi professionisti (avvocati, psichiatri, criminologi, sociologi, pediatri, ricercatori, funzionari di polizia, ecc.) e rappresentanti di prestigiosi enti ed istituzioni che operano nell’ambito della tutela dei minori in Italia (consulta la locandina dell’evento).

Obiettivo principale dell’incontro è il coordinamento del lavoro delle più importanti realtà italiane che, pur operando in settori diversi, mirano a contrastare gli abusi sessuali nei confronti dei minori. Sembra effettivamente essere carente, oggi, un coordinamento interdisciplinare tra i vari settori (psicologico, giuridico, medico, sociologico); ciò fa sì che si producano differenti visioni ed interpretazioni del fenomeno, diverse idee sulle strategie di intervento da adottare. Il superamento di tali differenze e l’assunzione di un punto di vista unitario favorirebbero un approccio più ampio e significativo al reato di pedofilia.

L’urgenza degli interventi è sottolineata anche dall’aspetto di transnazionalità che il fenomeno della pedopornografia ha assunto, a causa della rete internet, negli ultimi anni. I 7.650 siti pedofili identificati e censurati nel 1999 in tutto il mondo (di cui il 55% negli Stati Uniti, il 13% nell'est europeo, il 5% in Medio Oriente) e i forti affari che gravitano intorno al mercato di video pedopornografici (oltre 5 miliardi di dollari) ci suggeriscono di considerare, una volta per tutte, la pedofilia come un crimine contro l’umanità.

E’ questo il forte messaggio che gli organizzatori del convegno intendono lanciare.

Il dott. Paoletti, che attraverso la Fondazione Patrizio Paoletti, l’Associazione Patrizio Paoletti Onlus e la Fondazione Albero della Vita si occupa della tutela del diritto all’educazione e alla protezione dell’infanzia in Italia e nel Mondo, condividerà con gli altri ospiti della manifestazione queste istanze.

E’ responsabilità e dovere di tutti proteggere i minori, informarsi ed informare sui rischi che corrono i nostri bambini e comprendere che la pedofilia è un fenomeno molto diffuso e pericoloso, che mina il presente e il futuro della nostra intera società.

 

Patrizio Paoletti   |   Educazione   |      Prevenzione della pedofilia: l’impegno delle Forze dell’Ordine e delle Istituzioni   |   Associazione Giovanna D'Arco Onlus