E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Scatola per confetti

    Scatola per confetti
    Prezzo: 3,00 €

    Un’idea regalo semplice con un messaggio importante da condividere con le persone a cui vuoi......

    approfondisci
  • Tazza Tea Bag

    Tazza Tea Bag
    Prezzo: 10,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Scuole nel Mondo: al via i lavori per il futuro di 1000...

News

Bookmark and Share
Scuole nel Mondo: al via i lavori per il futuro di 1000 bambini in India
Scuole nel Mondo: al via i lavori per il futuro di 1000 bambini in India

Fondazione Patrizio Paoletti e Associazione Patrizio Paoletti Onlus sono liete di annunciare l'avvio di nuove e importanti attività in India a sostegno dei progetti scolastici di "Scuole nel Mondo".

Ad ottobre 2010 erano stati firmati gli accordi per l’avvio della costruzione di un ambulatorio medico all’interno della scuola di “Saint Paul Center”, nella regione del West Bengal. Padre Albert Joseph, referente dei Padri Carmelitani con i quali Scuole del Mondo collabora sul territorio, ci scrive oggi, al termine della stagione dei monsoni, che i lavori di costruzione della clinica scolastica sono partiti.

Il West Bengal  è la quarta regione più popolata dell'India, con circa 80 milioni di abitanti. Qui la condizione sanitaria della persone è molto precaria ed influisce pesantemente sul percorso scolastico di migliaia di bambini. Molte famiglie vivono in un stato di assoluta povertà, circa il 75% della popolazione giovanile (bambini ed adolescenti fino a 17 anni) soffre di anemia, le carenze di ferro colpiscono duramente anche le donne incinte (circa il 60%) ed è altissima, tra i giovani, l’incidenza di malattie sessualmente trasmissibili.

Il progetto scolastico-sanitario avviato al Saint Paul Center è rivolto alla popolazione del distretto di Jalpaguiri, e a pieno regime fornirà assistenza sanitaria a più di 1.000 bambini e adolescenti con età compresa tra i 4 e i 17 anni. L'ambulatorio sarà aperto anche alle famiglie della comunità così da raggiungere con le sue attività un bacino di circa 15.000 persone.

La funzione della clinica sarà quella di organizzare e gestire un servizio di screening medico costante nel tempo. Sarà anche realizzata una campagna di distribuzione di integratori per le carenze di ferro nel sangue (la ricerca scientifica dimostra che le anemie incidono negativamente sulle capacità di apprendimento dei giovani).

A contorno di quest’iniziativa è prevista anche una campagna informativa sulla prevenzione delle malattie trasmissibili, della quale beneficeranno 5.000 abitanti di 5 villaggi, scelti dai responsabili del progetto in base ad indicatori di povertà e di condizione igienico-sanitaria.

Con questo progetto, Scuole nel Mondo intende inoltre fungere da soggetto mediatore tra il servizio sanitario governativo e la comunità, cercando di avvicinare le due realtà a garanzia di una copertura sanitaria agli abitanti della comunità sempre più estesa nel tempo, al fine di sostenere il percorso scolastico degli alunni del Saint Paul Center.

Un nuovo progetto in India è partito! Ma ci sono ancora molte cose da fare, come l'acquisto dell'arredo dell'ambulatorio, dei medicinali, e la formazione degli operatori. Scuole nel Mondo conta sui preziosi contributi dei suoi sostenitori che già in questi anni ci hanno sostenuto e aiutato a raggiungere risultati inaspettati quanto meravigliosi, regalando nuove prospettive alle vite di migliaia di bambini in difficoltà.

Sostieni ora