E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza Red Heart

    Tazza Red Heart
    Prezzo: 10,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci
  • Pergamene per battesimi e matrimoni

    Pergamene per battesimi e matrimoni
    Prezzo: 3,50 €

    Per attribuire un valore ancora più profondo ai momenti più veri e importanti della......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / San Lorenzo, Roma: 300 ragazzi delle medie a scuola di...

News

Bookmark and Share
San Lorenzo, Roma: 300 ragazzi delle medie a scuola di futuro (imparando dal passato)
San Lorenzo, Roma: 300 ragazzi delle medie a scuola di futuro (imparando dal passato)

Lunedì 29 novembre, Roma. Trecento studenti di terza media, appartenenti a 12 classi di 4 scuole differenti hanno ascoltato le esperienze di vita degli artigiani del quartiere San Lorenzo di Roma nell’ambito di un incontro studio ideato e realizzato da Fondazione Patrizio Paoletti.

Sono state presentate, nella conferenza stampa successiva, anche due importanti indagini svolte sul territorio dalla Fondazione stessa: "Indagine Pilota sui bisogni di orientamento delle classi medie" e "Indagine socio-tecnica sui bisogni formativi del territorio". A breve i risultati anche sul sito della Fondazione Paoletti.

L’evento di ieri mattina ha rappresentato una tappa fondamentale del progetto “La Piazza e la Bottega”, iniziativa di valorizzazione delle tradizioni e della cultura del territorio promossa dall’Amministrazione del Municipio III di Roma, alla quale Fondazione Paoletti ha contribuito con diversi progetti pedagogici-formativi e di orientamento, coinvolgendo la popolazione adulta del quartiere assieme a centinaia di giovani alunni del territorio San Lorenzo-Nomentano.

A sostegno del valore pedagogico dell’incontro sono intervenuti il Presidente del Municipio III di Roma, Dario Marcucci e Patrizio Paoletti, presidente della Fondazione omonima. Entrambi intervistati dalla Dott.ssa Elena Perolfi, responsabile dell’equipe pedagogica di Fondazione Paoletti, hanno anch’essi condiviso le proprie esperienze professionali, evidenziando quali valori hanno orientato il loro percorso verso l’affermazione e l’eccellenza.

Sottolineando alcuni punti dell'intervento del Presidente Marcucci, Paoletti ha voluto condividere con la giovane platea tre preziose regole cui riferirsi per seguire le proprie aspirazioni: "incorniciare" i propri sogni acquisendo una reale comprensione di ciò che si vuole raggiungere, senza distaccarsi mai dalla realtà; farsi coinvolgere emotivamente dalle proprie aspirazioni per poter sempre disporre di un affidabile motore di progresso continuo, utile a superare ogni incidente di percorso; impegnarsi con costanza evitando scorciatoie pericolose, illusioni di un cammino facile che porta, però, sempre su sentieri che, a lungo termine, non giungono mai alle nostre aspirazioni iniziali.

Durante l’incontro studio, dal titolo “Ogni Uomo è un Educatore – I valori dell’artigiano”, gli studenti  hanno ascoltato con attenzione gli interventi di (in ordine di aparizione):

- Fabio Paparozzi e Giulio Alonzi , giovani artigiani del quartiere San Lorenzo titolare di Industrialab, uno studio versatile ed innovativo che si è specializzato nella progettazione e produzione di complementi d’arredo ed allestimenti;
- Emanuele Caputo, animatore che insieme a tre amici ha fondato Beba do Samba, associazione che anima la vita culturale del quartiere San Lorenzo;
- Jole Falco, artista eclettica, pittrice, scultrice e stilista sempre orientata all’innovazione e alla sperimentazione. Presidente Associazione Made in San Lorenzo.

Tramite la condivisione delle loro esperienze, della loro passione, dei loro saperi, i tre artigiani hanno offerto agli studenti un’opportunità formativa, un luogo di condiivisione di capacità e risorse, essenzialmente un luogo in cui i valori del mondo artigiano sono stati partecipati con una finalità educativa.

La Piazza e la Bottega   I   Centro Commerciale Naturale I