E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza ViVi Appassionatamente (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza ViVi Appassionatamente (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 9,00 €

    (PRODOTTO ESAURITO) Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! E se è vero che il buongiorno......

    approfondisci
  • Normalizzazione

    Normalizzazione
    Prezzo: 18,00 €

    Disponibile nelle seguenti lingue: italiano, inglese, spagnolo, francese, portoghese Collana:......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / La strada della resilienza: cresce la partecipazione ai...

News

Bookmark and Share
La strada della resilienza: cresce la partecipazione ai seminari in Perù.
La strada della resilienza: cresce la partecipazione ai seminari in Perù.

Cresce il numero di presenze ai seminari di FPP sul metodo Pedagogia per il Terzo Millennio in Perù. Oltre 200 persone tra insegnanti, famiglie e organizzatori hanno seguito i tre incontri sul tema della resilienza, tenuti dalla Dott.sa Tania Di Giuseppe nelle città di Lima, Iquitos e Hipólito Unanue.

Due giorni di formazione nella capitale peruviana, per poi raggiungere Iquitos, capoluogo della regione di Loreto e infine, approdare a Hipólito Unanue, presso il laboratorio informatico realizzato da Fondazione Paoletti nel cuore dell’Amazzonia.

A Lima, a conclusione di uno dei seminari di FPP, la dott.sa Amanda Dulanto de Schenone, del Ministero delle Relazioni Estere, ha manifestato alla dott.sa Di Giuseppe tutto il suo interesse per il tema della resilienza. La dott.sa Schenone ha sottolineato la centralità di una questione come la resilienza, in grado di dare degli strumenti efficaci a tutti quei bambini e genitori che ogni giorno devono affrontare situazioni di estrema povertà e degrado.

Un totale di 30 ore di formazione coordinate dalla Dott.sa Di Giuseppe insieme a Massimiliano Gattei, operatore di FPP in Sudamerica, per parlare di resilienza, ovvero la capacità di trasformare una situazione difficile in opportunità, favorendo la crescita personale e collettiva.
Titolo del seminario: “La costruzione di un destino resiliente. Le storie di uomini resilienti ci indicano la strada.”

A un anno dall’ultimo workshop in Perù, che ha coinvolto 150 tra docenti ed educatori, Fondazione Paoletti è felice di annunciare il completamento di due importanti interventi strutturali presso il centro di Hipólito:
- l’ultimazione dell’impianto per l’approvvigionamento dell’acqua potabile, attualmente operativo;
- i nuovi servizi igienici della scuola, dotati di gabinetto e lavabo.

Insieme allo sviluppo delle strutture architettoniche, indispensabili a una migliore qualità della vita, anche un netto miglioramento della risposta dei docenti alle tante sollecitazioni educative messe in atto dalla Dott.sa Di Giuseppe durante gli incontri.

Incremento, quest’ultimo, reso possibile dalla piattaforma on-line di FPP per l’aggiornamento continuo, uno strumento a disposizione di tutti gli insegnanti e gli allievi del programma Scuole nel Mondo che, 24 ore su 24, possono aggiornarsi su nuove idee e approcci pedagogici promossi dalla Fondazione.

La testimonianza della Dott.sa Di Giuseppe da Lima:

“Trovo illuminante il naturale interesse per un modello pedagogico come Pedagogia per il Terzo Millennio (PTM) al di là dell’appartenenza sociale e culturale di chi lo incontra.

In questi gironi sto vedendo come tanto un insegnante che vive in una palafitta sulle rive del Rio delle Amazzoni, quanto un genitore di una città come Lima, segnata da profondi contrasti di ricchezza e povertà, sente lo stesso entusiasmo e desiderio di cambiamento quando capisce che il cervello umano è uno scrigno ancora inesplorato, che svilupparne i potenziali significa mettere in atto un continuo esercizio di prefigurazione, progettazione, cooperazione e gestione delle proprie emozioni.

Questo approccio, la PTM, è in grado di parlare alle persone a un livello profondo,superando qualsiasi diversità sociale, mettendo concretamente in luce come sia possibile migliorare in ogni campo della propria vita.

Su tali premesse,credo che la forza di questo modello sia sottolineare che la responsabilità all’eccellenza sia una meta che ci unisce in quanto Uomini.”

Il quarto ciclo di seminari si è svolto nell’ambito del Programma Scuole nel Mondo che, Fondazione Patrizio Paoletti realizza in collaborazione con Associazione Patrizio Paoletti Onlus e, si inserisce nell’ampio e continuativo programma di interventi nel continente sud americano.

Scuole nel Mondo, Pedagogia per il Terzo Millennio, Piattaforma E-learning, Perù.