E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la maglietta della fondazione Paoletti non......

    approfondisci
  • Quando imparare è facile (PRODOTTO ESAURITO)

    Quando imparare è facile (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 150,00 €

    Cos'è il kit "Quando imparare è facile"? E' un gioco didattico ideato......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / 21 minuti Avant-garde: il tour internazionale. Premi Nobel,...

News

Bookmark and Share
21 minuti Avant-garde: il tour internazionale. Premi Nobel, sindaci dei comuni terremotati e innovatori a confronto su pace e innovazione
21 minuti Avant-garde: il tour internazionale. Premi Nobel, sindaci dei comuni terremotati e innovatori a confronto su pace e innovazione

di CIRO SCATEGNI

 "La pace è necessaria e non è assenza della guerra, ma è un processo neurologico" (Patrizio Paoletti)

21 Minuti, conference annuale della Fondazione Paoletti e luogo di incontro tra le migliori menti del pianeta, diventa quest'anno un tour internazionale che parte dall'Umbria, per poi toccare la Repubblica di San Marino, Barcellona, Londra e New York.  

21 minuti Avant-garde, questo il titolo dell'ottava edizione, inizia il suo cammino con il kick-off del 25 e 26 novembre a Nocera Umbra, presso il Monastero di San Biagio.

Partire dall’Umbria significa lanciare un messaggio di speranza proprio in uno dei territori che in questo momento ne ha più bisogno a causa dei sisma che lo ha colpito. Al kick-off partecipano i sindaci di alcuni dei comuni del Centro Italia: Nicola Alemanno (Norcia), Aleandro Petrucci (Arquata del Tronto), Sante Stangoni (Acquasanta Terme)

CHE COS'È 21 MINUTI AVANT-GARDE

Il tema dell'ottava edizione di 21 minuti è l'avanguardia della pace.

“L’avanguardia della pace è il tema più importante che noi dobbiamo affrontare, poiché connesso alla qualità della vita. Le avanguardie sono il frutto di una nuova comprensione che porta con sé una nuova visione del mondo. Oggi la sfida del nostro momento storico, l’avanguardia, è legata alla tecnologia. Ma qual è la visione filosofica della tecnologia, del suo sviluppo, del suo imperare? Dove ci condurrà? Quali sono le tecnologie interiori che ci permetteranno di gestire la tecnologia esteriore, e non diventarne schiavi? Se c’è una storia per la nuova umanità che usi le nuove tecnologie, questa storia deve nascere dall’avanguardia della pace, cioè dalla comprensione della necessità irrinunciabile della pace, che è coesistenza, collaborazione, cooperazione.” (Patriizo Paoletti)

Alcuni tra i maggiori protagonisti del cambiamento del nostro tempo, Premi Nobel, scienziati, imprenditori, artisti e innovatori in ogni ambito, portano la propria testimonianza, con contributi live e video, sul tema dell'avanguardia della pace

Ci sono i contributi di Premi Nobel per la Pace Woodrow Clark II Mairead Corrigan-Maguire; ma anche dell'architetto e designer Mario Cucinella; di Gilead Sher, avvocato e negoziatore di fama internazionale; Rita El Khayat, prima donna di tutto il mondo arabo a scrivere a un sovrano (Mohammed VI) per chiedere più diritti e meno discriminazioni contro le donne; Edoardo Boncinelli, biologo e genetista di fama internazionale; l’imprenditore Marco Astorri, inventore della prima plastica prodotta da scarti alimentari in grado di bio-degradarsi in quaranta giorni; la ricercatrice Barbara Mazzolai, tra le 25 donne più geniali al mondo secondo RoboHub, la più grande comunità scientifica internazionale di robotica. E ancora neuroscienziati, ricercatori, imprenditori, sportivi e artisti. A fondo pagina la lista completa degli speaker.

Ogni speaker porta a 21 minuti Avant-garde il suo contributo sui temi della coesistenza, della collaborazione e della cooperazione. L'obiettivo è creare uno spazio d'incontro tra i grandi innovatori di quest’epoca per riflettere sul tema sempre più urgente della pace. L’intento è di offrire un panorama di idee alternative e lungimiranti sul presente e sul futuro, un open "think tank" per chiunque desideri conoscere e trovare nuovi stimoli.

“È in atto la più grande migrazione della nostra storia e non è soltanto una migrazione di persone fisiche, ma anche una migrazione intellettuale, in cui mondi e visioni si incontrano, collidono e devono cercare di coesistere e collaborare. In questo senso la pace non è assenza di guerra, ma è un processo neurologico. È la capacità del mio cervello di sviluppare tecnologie interiori, di riorganizzare i dati con fini più alti di quelli personali, con fini collettivi. Di qui l’idea di 21 minuti Avant-garde” (Patrizio Paoletti).
 

TUTTI I CONTRIBUTI DI 21 MINUTI AVANT-GARDE

Filosofia, diritti umani, pace:
Woodrow Clark II - contribuente al comitato ONU sui cambiamenti climatici, Nobel per la Pace 2007;
Mairead Corrigan Maguire - cofondatrice del movimento Peace People per la risoluzione non violenta del conflitto nordirlandese, Nobel per la Pace 1976;
Moshe Bar – neuroscienziato direttore Gonda Brain Research Center, Israele;
Gilead Sher - avvocato e capo negoziatore ai colloqui di pace del 2000 di Camp David;
Rita El Khayat - psichiatra e antropologa, prima donna del mondo arabo a scrivere a un sovrano per chiedere più diritti per le donne.

Arte, cultura, sport, musica
Roberto Cacciapaglia - compositore e pianista, protagonista della scena sperimentale internazionale;
Maria Herczog - sociologa e membro del comitato per l'infanzia delle Nazioni Unite;
Josefa Idem - campionessa mondiale e olimpica nella specialità del kayak individuale;
Letizia Giuliani - prima ballerina del corpo di ballo del Maggio Musicale Fiorentino.

Scienza, ambiente
Alessandro Toscano - docente di Diagnostica Ambientale Elettromagnetica presso l'Università degli studi Roma Tre;
Edoardo Boncinelli - biologo e genetista di fama internazionale, insegna all’Università Vita e salute di Milano;
Margriet Sitskoorn - docente di Neuropsicologia clinica all'Università di Tilburg, Olanda;
Barbara Mazzolai - ricercatrice robotica tra le 25 donne più geniali al mondo secondo RoboHub;
Filippo Ongaro - medico e divulgatore scientifico, pioniere europeo della medicina anti-aging;
Paolo Franceschetti - ricercatore e inventore di Solwa, primo modulo di depurazione dell’acqua a energia solare, tra le dieci idee per lo sviluppo dell’umanità secondo l’ONU;
Marco Astorri - inventore di Minerv, prima plastica prodotta da scarti alimentari in grado di bio-degradarsi in quaranta giorni;
Dickson Despommier - docente della Columbia University e padre del vertical farming;
Andreas Kipar - architetto tedesco tra i massimi esperti di pianificazione territoriale;
Mario Cucinella - architetto e designer italiano, direttore del comitato scientifico di PLEA (Passive and Low Energy Architecture);
Mario Tozzi - geologo, divulgatore scientifico e conduttore tv;
Gianni Bernardi - astronomo associato presso il progetto Square Kilometre Array South Africa.

Economia

Antonio Bosio - Product & Solutions Director di Samsung Electronics Italia SpA;
Piero Formica - esperto di economia internazionale, preside dell'International Entrepreneurship Academy;
Paolo Zanenga – ingegnere e CEO di Natam, azienda di Knowledge Engineering Southern Europe;
Nicola Farronato - startupper e fondatore di MySmark, piattaforma online che connette emozionalmente brands e consumatori;
Mariacristina Gribaudi - amministratrice unica di Keyline;
Candice Pascoal - fondatrice di Kickante, il sito di crowdfunding più conosciuto in Brasile.